Search
× Search
venerdì 6 agosto 2021

News

La nuova Libia si presenta alle imprese Italiane
1359

La nuova Libia si presenta alle imprese Italiane

Cittadini “Pronti a collaborare per la ricostruzione della sanità libica”

Le strutture associate Aiop sono pronte a collaborare con le proprie risorse umane e la qualità professionale dei propri operatori alla ricostruzione della sanità in Libia, trasferendo il know-how necessario nell'ambito dei progetti che saranno avviati, in una prospettiva di sviluppo che veda la Libia, seppur con le persistenti difficoltà, ritrovare la necessaria fiducia nel proprio futuro. 

È quanto emerso dall’incontro di partenariato economico, - al quale ha partecipato la Presidente nazionale Aiop, Barbara Cittadini, Paolo Rotelli e Kamel Gribhi in rappresentanza del Gruppo San Donato - che si è tenuto lo scorso 31 maggio presso la Farnesina, alla presenza del Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale Luigi Di Maio, del Ministro della Salute Roberto Speranza, del Primo Ministro del Governo di Unità Nazionale della Libia Abdelhamid Dabaiba e del Ministro dalla Salute libico Ali Elzanati

L’evento, di alto profilo istituzionale, ha rappresentato un’importante occasione per approfondire possibili opportunità di collaborazione e di investimento in settori economici ritenuti prioritari per il potenziamento dei rapporti bilaterali, come ad esempio l’energia, le telecomunicazioni, la gestione ambientale, le infrastrutture, la cooperazione sanitaria, la sicurezza ed il capacity building.

Il programma dei lavori ha previsto lo svolgimento di quattro tavoli tematici che sono stati presieduti dai Ministeri competenti di entrambi i Paesi, aperti agli interventi di imprese italiane già presenti in Libia o interessate a partecipare a progetti governativi di sviluppo del territorio. 

"La pandemia ci ha insegnato che la sanità ricopre un ruolo di fondamentale importanza negli equilibri e nello sviluppo a livello globale e, quindi, anche per la nuova Libia" ha evidenziato la Presidente Cittadini a margine dell’incontro, aggiungendo che, "come emerso nel corso del business forum della Farnesina, il Ministro della salute  libico, così come il Primo Ministro,  ha tra i suoi obiettivi principali la modernizzazione delle strutture ospedaliere e la qualità dei servizi che esse potranno erogare".

La presidente Aiop ha poi rilevato: “Siamo a disposizione per garantire un contributo concreto al rilancio della sanità libica, sia sotto il profilo delle strutture che dovranno essere ricostruite sia dal punto di vista della formazione professionale di medici, infermieri e operatori sanitari, anche in un’ottica di gestione dell’emergenza pandemica. 
La transizione avviata dalla Libia apre a nuove opportunità di collaborazione e cooperazione sanitaria
– ha concluso Cittadini – nei confronti delle quali offriamo la nostra massima disponibilità”.

Previous Article Aggiornamento del DVR e il reato di epidemia colposa
Next Article Informaiop 403
Please login or register to post comments.
Copyright 2021 by Aconet
Back To Top