Notizie dalla Liguria

18

mar

2016

Liguria, in molti rinunciano alle cure a causa di liste d’attesa snervanti e ticket

Il Rapporto 2015 sul Federalismo in Sanità disegna un quadro italiano e regionale con molte ombre

E’ un quadro con poche luci e molte ombre quello disegnato dal Rapporto 2015 dell’Osservatorio Civico sul Federalismo in Sanità, prodotto dal Tribunale per i Diritti del Malato-Cittadinanzattiva e presentato in questi giorni alla stampa. Rapporto in cui si sottolinea che oltre 4 milioni di italiani rinunciano, per colpa di ticket e liste d’attesa, a curarsi come dovrebbero: rinuncia dettata da motivi economici e difficoltà d’accesso alle prestazioni;  una tendenza acuita drammaticamente nel Sud del Paese. 

14

dic

2015

Pubblico e privato, un modello condiviso per la sanità ligure

"Pubblico e privato, un modello condiviso per la sanità ligure" è il titolo dell'incontro in programma, domani - martedì 15 dicembre 2015, alle ore 16.30 - nella Sala del Consiglio di Confindustria Genova (Via San Vincenzo, 2). L'incontro, promosso da Confindustria Genova Sezione Sanità e AIOP Liguria, vede l'introduzione a cura di Elisabetta Grillo, Presidente della Sezione Sanità di Confindustria Genova, l'intervento di Valeria Rappini, docente di SDA Bocconi e Coordinatore OCPS, e a seguire la tavola rotonda, moderata dal giornalista Mario Paternostro di Primocanale, a cui prenderanno parte Ettore Sansavini, Presidente AIOP Liguria, Sonia Viale, Assessore alla Sanità della Regione Liguria, Pier Claudio Brasesco, Presidente Cooperativa Medicoop Genova, Massimo Zoni Berisso, Presidente ANMCO Liguria, Lucio Zannini, Coordinatore Cardio-Toraco-Addominale dell'Istituto Gaslini. I membri del Consiglio della Sezione Sanità di Confindustria Genova sono invitati a partecipare con interventi dalla platea. Per informazioni, 010.8338468.

RSS
123456789

Notizie Aiop Nazionale

23

mar

2017

Autonomia dei medici riuniti in associazione

Gli effetti sugli indici di subordinazione

Con la sentenza del 22 marzo 2017 la Corte torna a pronunciarsi sui requisiti del rapporto libero-professionale, affrontando il caso di un medico di guardia ginecologica che rivendicava nei confronti di una clinica romana il rapporto di lavoro subordinato sul presupposto che la guardia medica fosse stata diretta dal direttore sanitario e daicoordinatori dipendenti della Casa di cura, che la prestazione fosse stata continuativa, il compenso fisso, con pieno inserimento nell’organizzazione aziendale.

16

mar

2017

Il turismo sanitario. Nuova frontiera per l'ospedalità privata italiana

Intervista ad Ettore Sansavini

Esiste un impianto normativo a livello europeo che trovi una reale rispondenza in concreti flussi di pazienti in area Schengen ed extra-Schengen?
L’impianto normativo esiste ed è la premessa di qualsiasi ragionamento, sicuramente. Tuttavia, l’articolazione della mobilità attiva a livello internazionale nei modelli sanitari UE così come è stata definita dal DM Salute 31 dicembre 2007 consente di rilevarne una portata, al momento, modesta dal punto di vista fattuale. La materia è ben trattata nei suoi aspetti generali nella pubblicazione “Mobilità Sanitaria” dell’Agenas .

10

mar

2017

Il ddl Gelli definitivamente approvato

Fra (poche) luci e (molte) ombre

La definitiva approvazione del Ddl Gelli pone la parola fine (ma non conclude) una vicenda che ha ormai molti anni alle spalle. L’idea di fondo, sviluppata con grande riservatezza in ambito governativo, affiora in una prima proposta nella seconda metà del 2015, con la dichiarata ambizione di affrontare in modo organico il problema del grande, e crescente, contenzioso penale e civile che minaccia di soffocare la sanità con un crescendo di spese e di accuse che sembra inarrestabile.

2

mar

2017

La clinica Candela di Palermo compie 110 anni

Sabato 25 febbraio 2017, per i 110 anni della fondazione della clinica Candela di Palermo, è stato presentato, nella splendida cornice di Villa Bordonaro, un elegante volume, nel quale è ricostruita la storia della clinica privata più antica d'Italia. Nel corso di una cerimonia, alla quale hanno partecipato, tra gli altri, il Ministro della salute Beatrice Lorenzin, il Ministro degli Esteri Angelino Alfano, il Presidente della Regione Rosario Crocetta, l'Assessore regionale....

RSS
12345678910Ultimo