Patto per la Salute 2019-2021

Patto per la Salute 2019-2021

giovedì 17 ottobre 2019

Il 10 ottobre scorso, il Gruppo tecnico Scienza della vita di Confindustria ha approvato il via definitiva il testo del contributo al Patto per la salute 2019-2021 (allegato).
Tale contributo pone le sue radici nell’analisi della filiera della salute per lo sviluppo del Paese, già oggetto di studio di Confindustria nello scorso anno.
In Italia la filiera della salute (pubblica e privata) contribuisce per il 10,7% al PIL ed occupa, considerando l’indotto, oltre 2,4 milioni di persone circa il 10% dell’occupazione complessiva.
Il perno centrale della filiera è costituito dall’industria privata della salute, manifattura, tecnologie e servizi: un settore i cui principali indicatori di performance registrano miglioramenti significativi sia in termini percentuali, rispetto al totale nazionale, sia in termini assoluti. La filiera della salute “privata” (manifattura, commercio e servizi sanitari privati) rappresenta da sola, rispetto all’economia del Paese, il 4,9% del fatturato (144 mld di euro), il 5,8% dell’occupazione (circa 910.000 persone) e il 7,1% delle esportazioni (oltre 28 mld di euro). Molto significativi sono anche i dati sulla spesa in ricerca e innovazione (circa 2,8 miliardi di euro in valore assoluto nel 2016, il 13% del totale degli investimenti in ricerca e innovazione in Italia). Questi numeri testimoniano che la filiera della salute, oltre a contribuire in modo determinante all’efficacia delle cure per i cittadini, rappresenta una delle principali aree di sviluppo dell’economia.
I punti affrontati dal documento riguardano i seguenti settori:
- sostenibilità della domanda di salute e sanità integrativa
- sanità 4.0: il digitale come leva di cambiamento per il SSN
- gli obiettivi di politica farmaceutica
- ricerca e Studi Clinici
- dispositivi e tecnologie mediche
- il ruolo degli erogatori privati all’interno della programmazione sanitaria
- il sistema termale.

Ricordiamo che il Gruppo tecnico Scienza della vita di Confindustria, è composto da importanti Associazioni e aziende della filiera della salute.
Ne fanno parte diversi associati Aiop: Barbara Cittadini, Francesco Berti Riboli, Fabio Marchi, Gabriele Pelissero, Giuseppe Puntin, Ettore Sansavini, Vincenzo Schiavone e Paolo Telesforo.
Tra gli altri soggetti istituzionali presenti ricordiamo: Confindustria dispositivi medici, Farmindustria, Federterme, Federchimica e Assolombarda.
 

Documenti

Rate this article:
No rating

Number of views (538)/Commenti (0)

Please login or register to post comments.

Name:
Email:
Subject:
Message:
x